Esprimo da parte mia e di tutta l’amministrazione comunale le più vive congratulazioni per l’impegno profumo in questa nuova iniziativa. E’ un’importante testimonianza di un facendo legame tra impresa e creatività che consente agli artisti di cimentarsi in una sfida esaltante con la manifestazione “Natale a Eboli”_”Borgo d’Arte” e con le luminarie. Con il “Borgo d’Arte”, nasce l’idea di caratterizzare il Natale “affidandolo”, grazie alla direzione artistica di Valerio Falcone, ad artisti contemporanei di rilevanza nazionale, un nuovo patrimonio per la nostra Città, un segno distintivo di una Eboli che guarda lontano: le nostre Luci d’Artista risplenderanno attraverso l’opera di tre grandi maestri: Alfonso Mangone nella cornice di Corso Garibaldi, Costabile Guariglia nel Chiostro di San Francesco e Raffaele Falcone nel Museo Archeologico Nazionale di Eboli. Questo format impone un grande sforzo di sintesi creativa e di abilità, materiali e colori con risultati emozionanti ma soprattutto per i visitatori e gli appassionati. La rassegna “Borgo d’Arte” sarà modello di riferimento sulla scena artistica e internazionale. “Eboli Città d’arte, storia e cultura”.

 

 

Massimo Cariello

Sindaco di Eboli